Post-parto: la puericultrice è un operatore sanitario ed educativo in grado di prendersi cura del bambino sano da 0 a 6 anni.
Fornisce sostegno ed assistenza alla mamma e al neonato nelle prime settimane di vita. La Puericultrice è una figura riconosciuta dal Ministero della salute e rientra tra le Arti ausiliarie delle professioni sanitarie. È un’operatore sanitario in grado di prendersi cura dei bambini sani da o a 6 anni, cioè del neonato e del divezzo, sia dal punto di vista psicologico, motorio e ludico, sia dal punto di vista sanitario.

Il periodo successivo al parto (post-partum) comprende le sei settimane successive alla nascita del bambino, quando il corpo della madre torna alle condizioni in cui si trovava prima della gravidanza.

Dopo il parto, la madre avverte di solito sintomi tipici che, tuttavia, sono lievi e transitori. Le complicanze sono rare. Malgrado ciò, il medico, il personale ospedaliero o il servizio sanitario generalmente stabiliscono una visita domiciliare o un accurato programma di controllo in ambulatorio.

40 giorni o 6 settimane:Post-parto è il periodo del puerperio, ossia la fase immediatamente successiva al parto. E’ un periodo molto delicato per le neo mamme sia dal punto di vista fisico sia mentale. Ecco quello che succede dopo il parto, quello che si può e non si può fare