Fisiologico adattamento post-natale, Padroneggiare le Basi grazie all’aiuto di una puericultrice a domicilio su come trattare il neonato.

Aiuta il bimbo a riposare molto. I neonati hanno bisogno di dormire tanto per crescere sani e forti; alcuni possono dormire fino a 16 ore al giorno. Anche se a tre mesi di età o più il bambino può dormire 6-8 ore alla volta, appena nato dorme solo 2-3 ore per ogni fase e deve essere svegliato se non è stato nutrito da 4 ore.

Valuta di allattarlo al seno. Se vuoi allattare il bimbo, iniziare già la prima volta subito dopo il parto è un ottimo punto di partenza. Devi girargli il corpo verso di te, in modo che il suo petto sia verso il tuo. Toccagli il labbro superiore con il capezzolo e avvicinalo al seno quando apre bene la bocca. A questo punto la sua bocca dovrebbe coprire il capezzolo e la maggior parte dell’areola.

Valuta se allattare il neonato con il biberon. Scegliere se allattarlo col latte artificiale o al seno è una decisione del tutto personale. Sebbene alcuni studi dimostrino che l’allattamento al seno possa essere più sano, devi anche considerare la tua salute e la comodità, oltre a una varietà di altri fattori prima di prendere questa decisione. Allattarlo col biberon può rendere più facile sapere quanto lo hai nutrito, in modo da limitare la quantità di poppate e non ti costringe a ridurre o condizionare la tua dieta.

Cambiagli i pannolini. Che tu stia usando quelli di stoffa o monouso, per prenderti cura completamente del tuo bambino devi anche diventare esperta e veloce nel cambiarglieli. Qualunque sia il metodo che usi, sceglilo comunque prima di portare il neonato a casa dall’ospedale, devi essere preparata all’idea di doverlo cambiare circa 10 volte al giorno.

Fagli il bagno. Durante la prima settimana, devi lavarlo delicatamente con una spugna. Quando cade il cordone ombelicale, puoi iniziare a fargli il bagno regolarmente, circa due o tre volte a settimana. Per fargli il bagno correttamente, devi preparare in anticipo tutto il materiale necessario, come asciugamani, sapone, un pannolino pulito, ecc, in modo che il bambino non resti troppo tempo in attesa. Riempi la vaschetta o il catino con circa 7-8 cm di acqua calda prima di iniziare a lavarlo.